Sono arrivate le feste, un momento di tranquillità (dopo lo stress natalizio) per stare in famiglia, mangiare bene e anche per riguardare un po’ indietro a quello che è successo nell’anno che sta per finire, e per guardare avanti al nuovo anno, che fra poco inizierà! Purtroppo il mio natale non è stato come sperato… Puntuale al 22. sera ho iniziato a sentirmi un po’ male, il venerdì grazie a una qualche aspirina sono riuscita a finire i miei doveri in laboratorio e a tornare in Ticino, ma poi dal 23. sera ho passato la giornata a letto, con la febbre sopra i 39 gradi.  Quindi niente mangiare bene, stare in compagnia e godersi questi giorni, ma almeno sotto le coperte ho avuto tempo di ripensare ai miei successi di questa stagione… e pianificare le prossime mosse per il 2017!

Eccovi qualche riassunto della mia miglior stagione fino ad ora!

-Aprile 2016: Testlauf Lunga Distanza: La stagione è iniziata con la vittoria alle gare di selezione per gli europei nella lunga distanza. Questa vittoria è stata molto importante, perché per la prima volta ho vinto una gara nella categoria élite e ancor più speciale che era una lunga distanza, la disciplina in qui fino a quel momento avevo le maggiori difficoltà!

- Maggio 2016: a inizio maggio ho partecipato alla Tiomila, la famosa staffetta a cinque tratte in Svezia, dove ho corso la prima tratta in prima squadra. E… ho vinto la prima tratta! Questa gara non la dimenticherò mai, visto che quel giorno avevo delle gambe velocissime e anche una fiducia in me stessa che non ho così spesso in gara. Infatti sulla lunga tratta verso uno degli ultimi punti ho preso una scelta di percorso tutta mia, ero completamente da sola dopo aver fatto tutta la gara in un tram con decine e decine di persone, e quando arrivo verso l’ultimo punto mi accorgo che la telecamera mi segue, ma solo all’ arrivo mi rendo conto che sono la prima, rientrata dalla prima tratta davanti a tutti gli altri! Che emozione!

- Maggio 2016: Europei in Cechia. In una sprint molto tecnica e interessante nel parco di un centro termale ho ottenuto il sesto rango, e così il mio primo successo a livello internazionale. Una sorpresa, ma dopo delle gare di selezione fatte così bene, speravo finalmente di mostrate un exploit! Nella lunga distanza ho fatto un errore al primo punto, ma dopo ho anche fatto una bella gara e ottenuto il 16esimo rango. Anche una bella soddisfazione, e soprattutto mi ha dato ancora più motivazione per questa disciplina!

 6. rango nella sprint...

6. rango nella sprint...

- Agosto 2016: Mondiali a Strömstad: il mio primo mondiale e il mio primo diploma! Una gara sprint “normale” senza tante soprese, ma tante emozioni all’arrivo! E il fatto di esser arrivate tutte e tre atlete svizzere nelle prime 6, ha aumentato la gioia in questo giorno!

 6. rango nella sprint...

6. rango nella sprint...

-Ottobre 2016: 25Manna, staffetta a 25 Tratte con Halden SK. Ho corso la prima tratta, ho fatto qualche errore di troppo, ma grazie agli altri 24 atleti ho finalmente potuto festeggiare la mia prima vittoria con Halden SK!!

- Ottobre 2016: Finale di coppa del mondo ad Aarau: 3° rango nella staffetta sprint, 6°  rango nella gara sprint e 12° rango nella lunga distanza. Le prestazioni che riassumono tutta la stagione: nella staffetta sprint ho sempre fatto vedere buone gare sono pronta a lottare l’anno prossimo per il posto in prima squadra, nella lunga distanza ho fatto un grande passo avanti e ormai faccio parte delle migliori 20 anche in questa disciplina, e nelle sprint ho fatto l’abbonamento per il sesto rango!

 ... e 6. rango nella sprint!!

... e 6. rango nella sprint!!

- Novembre 2016: CISM a Brasile: 3-4-5-6 sono i 4 ranghi che ho ottenuto come finale di stagione! Un piccolo viaggetto premio e soprattutto tre gare più speciali per l’esperienza che per la prestazione!

Il 2016 non è caratterizzato solo da bei risultati, ma anche da esperienze di vita molto speciali. Fino a marzo ho vissuto a Basilea e ho fatto un pratico all’ospedale universitario di Basilea. Un periodo di vita molto intendo ma anche bello, dove ho imparato molto per il mio studio ma anche ho avuto un po’ di input nuovi d’ allenamento. Da aprile fino a luglio ho vissuto da professionista a Macolin, grazie al sostegno dell’esercito svizzero, a luglio ho fatto un soggiorno di tre settimane in Engadina vivendo proprio come i “pro” in altitudine. Infine, in autunno son tornata a casa a Zurigo e ho iniziato la tesi di master al laboratorio di fisiologia dello Sport.

Cosa mi aspetta nel 2017?

-        Un grande obiettivo è finire la mia tesi di master, un grande impegno ma che poi mi “libererà” definitivamente dagli studi.

-        Nelle gare di coppa del mondo in Finlandia a fine maggio, in Lettonia a fine agosto e in Svizzera (Grindelwald) a inizio ottobre vorrei confermare i miei risultati di quest’anno, con dei risultati nei top10 nelle gare sprint e top15 nel bosco.

-        I mondiali in Estonia a fine Giugno, dove come obiettivo principale vorrei avere un posto nella staffetta sprint, dove come sempre si lotta per le medaglie, e ogni altra disciplina in più la prendo molto volentieri. :-)

Ora non mi resta che guarire per poter tornare in fretta ai miei allenamenti, così da poter anche raggiungere i miei obiettivi!

E auguro a tutti un fantastico 2017, e soprattutto è arrivato il momento per ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto, come La Mobiliare, Ingegneria Sciarini, S-Sport, AiutoSportTicino, e le mie società Orientisti92 e Halden SK!

Inoltre, per i prossimi due anni avrò un nuovo sponsor principale, che mi sosterrà fino agli europei in casa del 2018: La banca dello Stato!

Grazie a tutti e buon anno nuovo!! Vi auguro un 2017 ricco di soddisfazioni!

Comment