Dopo le tre settimane di estate, caldo e vita da pro in Sudafrica, ci è voluto un attimo per riambientarmi alla vita “normale” nell’inverno svizzero. Era così bello e facile correre in maglietta e pantaloncini… ora invece devo portarmi dietro mezzo armadio per fare allenamento…

Ma per fortuna abito di nuovo nel bel Ticino, dove il sole c’è e soprattutto inizia già a scaldare, non c’è la nebbia come in alcuni posti oltr’alpe e allenarsi è sempre un piacere, sia se fa freddo o caldo. Infatti con il nuovo anno è anche iniziato il “count down” verso gli europei in Ticino. E per questo, settimana scorsa si è svolto il primo di tre mini-campi d’allenamento con la nazionale in Ticino. La particolarità di questi “Stützpunkte” è che siamo noi atleti a dover tracciare un percorso a testa. E così mi sono sia divertita a tracciare un allenamento scelte ad Arcegno, ma mi sono anche resa conto di quanto lavoro ci sta dietro a fare le cose per bene, soprattutto se bisogna anche rispettare le regole del layout della nazionale svizzera!

 Le cartine del primo campo in Ticino

Le cartine del primo campo in Ticino

Il campo è andato molto bene, ho lavorato molto bene tecnicamente e ho scongelato la tecnica di CO in Ticino, sia sprint che nel bosco. In questo campo abbiamo soprattutto visitato le cartine del sopraceneri, con allenamenti a Arcegno, Scarpapè, Roveredo, e due sprint ad Ascona e Terre di Pedemonte. Ma abbiamo anche oltrepassato il Ceneri per due allenamenti, uno dei quali è stato il “rerun” della media distanza dei JWOC 2005 a Taverne! È stato divertente "ricorrere" una gara internazionale in Ticino… Chissà se serve a qualcosa per gli EOC! 😉 Il mio allenamento è bastato per l’11 rango dei JWOC (rango all’ultimo punto, visto che purtroppo il ponte per andare all’arrivo non c’è più), vediamo se fra poco più di tre mesi sarò più in alto o più in basso in classifica!

Taverne JWOC.JPG

Oltre che al mini campo in Ticino, dal mio ritorno dal Sudafrica ho anche difeso il mio titolo alla Metsässä, una staffeta di CO uomo-donna che si svolge nei dintorni di Berna, ho passato un bel compleanno sulle piste da sci di fondo a Campra e mi sono rilassata al Lido di Locarno. Non posso lamentarmi neanche della mia bella vita da sportiva in Ticino! :-)

 il bel bosco di Scarpapè

il bel bosco di Scarpapè

Comment