Fra 5 giorni, cioè venerdì 30 giugno inizieranno i campionati del mondo di corsa d'orientamento in Estonia. Venerdì pomeriggio si terrà la prima gara, la qualifica sprint nella città di Tartu. Seguiranno la finale sprint sabato 1. luglio, la staffetta sprint domenica 2. luglio, la lunga distanza martedì 4. luglio e la staffetta venerdì 7. luglio. Mi aspetta un programma molto intenso ma anche molto variato. Dapprima correrò le gare sprint individuali nella città di Tartu, in un terreno soprattutto urbano con un grande parco, mentre la staffetta sprint si terrà a Viljandi, una città storica con rovine e parchi. Poi mi sposterò nella giungla estone per la lunga distanza e la staffetta nel bosco.

Le ultime settimane di preparazione sono state molto intense e con un po' un su e giù di emozioni. Il campo di preparazione in Estonia è stato molto intenso fisicamente e anche mentalmente. Le sprint ad inizio settimana sono andate molto bene, mentre nella seconda parte nel bosco ho fatto decisamente più fatica. I boschi erano molto più verdi dell'ultima volta, ciò significa meno visibilità, meno percorribilità e quindi più difficile vedere e capire il rilievo e le forme del terreno. La bussola sarà importantissima, e soprattutoto anche la grinta e la voglia di lottare nel verde!

Dopo il campo in Estonia ho rifatto una scapatina in Finlandia per correre la famosa Venla con il mio club norvegese Halden SK. Con una squadra un po' più debole del solito ho potuto correreper la prima volta nella mia carriera la quarta (e ultima) tratta. Dopo una partenza un po' difficile per le prime due trattiste Hollie Orr in terza tratta ha recuperato più di 20 posizioni e mi ha mandata nel bosco in 11esima posizione. Io non ho fatto una gara perfetta, vari errori nel verde mi hanno anche fatto perdere un paio di secondi, ma comunque ho fatto meno errori di tante altre avversarie. E così ho recuperato anche io ben 5 posizioni e con il sesto rango finale siamo più che contente!! Un gran bel successo!!

 6. rango !

6. rango !

Dopo un mese di soggiorno al nord è stato bello ritornare a casa. Da una parte avevo vari impegni in Ticino e a Zurigo, ma dall'altra parteho ancora potuto godermi un po' amici, famiglia e il tempo libero prima di ripartire. Sabato si sono anche tenuti i campionati svizzeri sprint, la perfetta prova generale per i mondiali. Mi ero messa come obiettivo di vincere una medaglia, un obiettivo realistico. Alla fine però, anche senza fare grandi errori, ma per colpa di varie scelte sbagliate (sopratutto nella zona della rovina e alla fine) ho perso un ventina di secondi di troppo e così anche una medaglia.... una grande delusione! Ora devo trasformare la delusione in grinta e far vedere di cosa sono capace ai WOC! Poi chi se li ricorda gli SPM... ;-)

Ora mancano pochi giorni alla partenza e all'inizio del grande evento! Info sulle gare e risultati sul sito www.Swiss-Orienteering.ch e www.woc2017.ee.

Tenetemi i pugni e grazie per il tifo!!

Comment